CHIAMACI: 📞0481 240078
Parrucche e alopecia

Parrucche e alopecia


Alcune informazioni pratiche

Non siamo medici.

Le informazioni che qui di seguito forniamo hanno carattere generale, e sono unicamente finalizzate a fornire il miglior tipo di parrucca a seconda delle diverse esigenze personali. Per più precise e dettagliate informazioni di carattere medico si rivolga per cortesia al suo medico curante, allo specialista, o alla struttura che sta seguendo il suo percorso di cura.


L’alopecia Ã¨ una malattia rara. Anzi: un insieme di malattie, per la maggior parte rare e complesse. E quindi è molto studiata, ma per molti versi ancora poco conosciuta. Basti pensare che un’unica classe di alopecie, quella delle alopecie ereditarie non cicatriziali si presenta in oltre 120 tipologie diverse.

Le sue conseguenze sul piano psicologico, oltre che fisico, possono essere devastanti, e invalidanti. Per quel che possiamo, noi ce la mettiamo tutta a rendere queste conseguenze il più facilmente sopportabili possibile.

Vi sono forme di alopecia totale o parziale; che interessano solo i capelli o i bulbi piliferi di tutto il corpo; temporanee o permanenti; ereditarie, acquisite, psicogene… Non ci avventuriamo nel mare magno dell’alopecia medica: rinviamo a ben più rigorose letture, e alla parola degli esperti quali il proprio medico curante o il proprio dermatologo.

Solo una cosa possiamo fare, ovvero cercare di rispondere alla seguente domanda:

Qual è la parrucca più adatta ad una donna che soffre di una forma permanente o duratura di alopecia?

Qui possiamo rispondere, oggettivamente, facendo ricorso alla nostra esperienza quotidiana, maturata nel corso di tanti anni: non esiste un unico tipo di parrucca, né un’unica soluzione che vada bene per tutte.

Le opzioni preferite sono solitamente le due seguenti (rimandiamo ad altra pagina del sito per informazioni più dettagliate su ciascun materiale):

Il capello naturale

Per le sue caratteristiche di durata, e più ancora per la possibilità di intervenire sulla piega, personalizzandola, molte donne che soffrono di alopecia duratura si orientano verso l’acquisto di una parrucca in capello naturale, che dà maggiori possibilità di “giocare” con i capelli, come avverrebbe con i propri personali capelli.

La fibra sintetica tradizionale

Molte altre donne che soffrono di alopecia duratura optano invece per la fibra tradizionale: meno problemi di manutenzione, e soprattutto la possibilità di cambiarla più spesso, ed averla “sempre nuova”, grazie al suo costo d’acquisto inferiore.

È una questione di scelte, alla fine, e, ribadiamo, non esiste una risposta unica che vada bene per tutte.

L’evoluzione tecnologica ha messo a disposizione due ulteriori possibilità, sempre più prese in considerazione per risolvere il problema delle donne con alopecia:

La fibra sintetica termoresistente

È un’alternativa al capello naturale, soprattutto in periodi di scarsa reperibilità di quest’ultimo: la piega può essere cambiata a piacimento, ed il prezzo è molto più abbordabile. È peraltro necessaria una manutenzione attenta e costante.

Il capello misto naturale/fibra termoresistente

È l’ultimo nato tra i materiali usati per le parrucche di alta qualità. Ogni parrucca è fabbricata con una miscela di capello naturale e fibra termoresistente, in proporzioni variabili a seconda della piega e del colore. Il risultato finale, da ogni punto di vista, è una via di mezzo tra la fibra termoresistente ed il capello naturale. Potremmo dire che si ha (quasi) la resa del capello naturale, ad un prezzo un po’ inferiore.

 

Ciò che soprattutto conta, secondo noi di Parrucche Lanza, è che la parrucca acquistata sia un Dispositivo Medico (il venditore lo deve dichiarare e garantire), proveniente da un produttore chiaramente identificato, e riconosciuto come produttore di articoli di qualità. Il venditore, dal canto suo, deve garantire assistenza nella scelta e competenza nel fornire un servizio empatico ed efficiente. Poi ognuna si potrà comportare secondo le sue preferenze, le sue possibilità e la sua esperienza.